Edificio residenziale Orizia
2006 - 2009 Locarno

(1° Premio)

L’insediamento tiene conto delle specificità urbanistiche della città di Locarno. Se de un lato l’espansione residenziale periferica è privilegiata per la prossimità con l’area verde del Delta, compresa tra il lago e il fiume Maggia, dall’altro si caratterizza per il disordine della più o meno recente edificazione a carattere speculativo (gli stessi modelli abitativi ripetuti da oltre cinquant’anni), che compromette la potenzialità urbana del nuovo quartiere. L’insediamento Orizia vuole contrapporsi a questa logica del mercato dell’alloggio, proponendo un edificio collettivo economico, con tipologie libere a fruizione individuale. Conseguentemente alla trama viaria del quartiere, la tipologia residenziale, a orientamento trasversale sud-nord / giorno-notte, contrappone gli spazi collettivi aperti sul giardino a quelli individuali schermati sul retro. Un orientamento che sfrutta le condizioni climatiche più favorevoli: fronte vetrato, con ampie terrazze, rivolto a sud, e fronte murario rivolto a nord, coniugando qualità abitativa e risparmio energetico. L’appartamento è concepito come un unico spazio traversante che ruota attorno ai nuclei sanitari e alle nicchie delle cucine, variamente modulabile e prolungato verso l’esterno grazie alle terrazze-giardino con arredo vegetale. La grande flessibilità delle tipologie abitative è assicurata dall’impostazione modulare dell’edificio: struttura portante, corpi scale, ascensori e colonne sanitarie quali unici elementi fissi. La schermatura esterna è data, a sud, da tende mobili che consentono di filtrare l’apporto solare conseguentemente al momento del giorno e all’evoluzione stagionale, mentre le finestre delle camere sono schermate con pannelli scorrevoli in fibrocemento, forati, i quali rivestono i tre quarti dell’edificio. L’economicità costruttiva è assicurata dall’alta densità insediativa, dalla compattezza dell’edificio, dalla semplicità strutturale e la razionalità degli impianti.