SAIMA
1982 - 1987 Chiasso

(1° Premio)

La realtà territoriale e architettonica dell’area periferica tra Chiasso e Balerna, è quella di un’area che, in continuità con gli insediamenti esistenti, è stata riservata all’espansione industriale e commerciale della regione. Percorrendo questo paesaggio, dove si alternano volumi di fabbricati e superfici residue di campagna, si è subito colpiti da un senso di incertezza e provvisorietà. Gli edifici industriali sono ridotti a contenitori pronti a crescere, dunque indefinitamente incompiuti, e la cui potenziale espressività intrinseca alle strutture tecnologiche è quasi sempre frustrata. In relazione alla scala del progetto abbiamo concepito una struttura essenziale, subito reperibile da chi osserva a distanza o in transito. La struttura, al di là delle esigenze statico-funzionali, vuole esprimere nel ponte la funzione di collegamento, e diventare l’immagine stessa della casa di spedizioni; la tinteggiatura riprende il colore e le linee aziendali, e solleva l’edificio dal grigiore del paesaggio industriale. Un unico volume integra i diversi settori in precisi rapporti operativi, corrispondenti alla specificità spaziale delle sue componenti strutturali. Il basamento seminterrato contiene gli archivi, e diventa una piattaforma rialzata per lo smistamento delle merci; le due torri, bastioni strutturali del ponte e capisaldi operativi, contengono la direzione da un lato e il centro elettronico dall‘altra. La carpenteria metallica sospende il grande ufficio centrale, strutturato con l’arredo in modo da consentire il massimo scambio operazionale tra i diversi settori, senza compromettere la sfera individuale degli impiegati. La galleria che taglia longitudinalmente l’edificio costituisce la spina dorsale del settore amministrativo; funge da collegamento fra gli elementi di distribuzione verticale e quelli di smistamento delle pratiche, e grazie alla cupola fornisce l’illuminazione naturale alla fascia interna degli uffici. Lo spazio esterno è articolato in settori distinti: a nord entrata e posteggi della direzione; a sud entrata e posteggi del personale; a ovest rampa e piazzale di carico e scarico per gli autocarri.